Il colpaccio del Toro manda in crisi l'Inter

Il colpaccio del Toro manda in crisi l'Inter

Il colpaccio del Toro manda in crisi l'Inter

Mazzarri ha così risposto: "Non c'è da fare rivincita, i fatti si commentano da soli, basta vedere il valore delle squadre che ho allenato, quello che ho fatto". Tuttavia, al 36', come un fulmine a ciel sereno i granata si portano in vantaggio grazie a Ljajic, uno degli ex della partita, capitalizzando il cross teso di De Silvestri sullo spunto di Belotti. L'Inter non approfitta perciò della sconfitta della Roma ieri, fallendo il sorpasso al terzo posto. All'ora di pranzo l'Inter affronta il Torino all'Olimpico con l'obiettivo di consolidare la zona Champions. Una rivalità dal sapore toscano che dovrà attendere la prossima stagione per infiammarsi di nuovo.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D'Ambrosio (87′ Ranocchia); Gagliardini, Brozovic; Candreva (59′ Rafinha); Borja Valero (68′ Karamoh), Perisic; Icardi. Il tecnico ritrova i nerazzurri per la prima volta, sull'onda di un Torino che pare essersi scrollato di dosso molte paure. L'errore di Perisic sul loro gol?

Instagram Brings Portrait Mode and Username Stickers to its App
Spotify and Hulu can now be purchased together for just $12.99/month